Rossana Ars

Tecniche

Il Saggar Firing

Saggar Firing

Tecnica primitiva di origine orientale, prevede che il pezzo attentamente steccato con una pietra d'agata, rivestito con terra sigillata e biscottato a 980°C, esegua la seconda cottura in atmosfera riducente, avvolto in strati di argilla cruda e fogli di alluminio. Particolarità di questa tecnica è l'utilizzo quasi esclusivo di materiali organici quali segatura, sale, zucchero, foglie e fiori, fondi del caffè... con l'aggiunta di sali metallici. Si originano così cromatismi diversi e sempre sorprendenti che vanno dal porpora al nero, dal grigio intenso a quello delicato con sfumature verdi o azzurre, fino al rosa, al pesca e all'arancione.
Non è possibile prevedere con precisione l'esito cromatico di una cottura, ma è sempre possibile prevedere che il fuoco opererà la sua magia, regalando assoluta meraviglia.

Vai al negozio

Il Bucchero

Bucchero

Tecnica di origine etrusca risalente ai secoli dal VII al V a.C., prevede che il pezzo attentamente steccato con una pietra d'agata e rivestito con terra sigillata esegua una monocottura a circa 800°C in atmosfera fortemente riducente. La particolare colorazione nera è data dalla trasformazione dell'ossido ferrico contenuto nell'argilla, in combinazione con il carbonio presente all'interno della camera di cottura, in ossido ferroso.
Talvolta sono presenti intense e affascinanti sfumature metalliche ottenute grazie ad una temperatura di cottura più elevata che creo posizionando la legna a ridosso dei pezzi.

Vai al negozio
Il tuo carrello è vuoto
Prosegui con gli acquisti